Eurovision Song Contest: il Piemonte si è riaperto al mondo con entusiasmo

1' di lettura 16/05/2022 - L’Eurovision Song Contest ha portato entusiasmo e tante emozioni e gli enti locali hanno raggiunto l’obiettivo di accendere i riflettori sulle eccellenze di Torino e dell'intero Piemonte.

Nel corso della conferenza stampa di chiusura il presidente della Regione Piemonte ha dichiarato che oggi c'è una soddisfazione meritata. Eurovision è stata una sfida vinta grazie al lavoro di squadra, prova concreta che le cose vanno fatte insieme. C'era voglia di ripartire e sentirsi liberi, e questa iniezione di fiducia è veramente importante. Il Piemonte che si è riaperto al mondo riempie i cuori ma anche l'economia. Ma da domani bisogna tornare a lavorare perché, ora che le cose vanno bene, abbiamo da gestire un patrimonio di visibilità e sensibilità internazionale. La grande responsabilità è continuare a investire non permettendo che si appanni.

Dovremmo metterlo a frutto anche per le Atp, perché questi eventi possano essere davvero un patrimonio collettivo spalmato sulla città e sul Piemonte. Unità di intenti sulla quale si è soffermato anche il sindaco di Torino, per il quale Eurovision per i nostri rapporti istituzionali è la prova concreta che le cose importanti vanno fatte insieme e che quando le fai insieme funzionano meglio. La politica quando condivide gli obiettivi deve lavorare insieme e quando lo fa riesce a fare il bene del territorio. Il grande servizio reso alla comunità e la sinergia fra Rai e istituzioni pubbliche può essere un nuovo inizio di un rapporto di collaborazione anche più strutturato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2022 alle 19:48 sul giornale del 17 maggio 2022 - 97 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7Lv