SEI IN > VIVERE CUNEO > SPORT
comunicato stampa

A Cuneo si scende “TUTTINGIOCO”

4' di lettura
26

Più di 300 bambini e ragazzi hanno animato la giornata dell’11 luglio a Cuneo, una delle 5 città italiane ad ospitare le finali del Torneo Nazionale estivo degli Oratori, l’evento finale del progetto “TUTTINGIOCO”, promosso da Fondazione Conad ETS insieme a Conad Nord Ovest e Centro Sportivo Italiano, rivolto ai centri estivi 2023 e nato per favorire l’inclusione e promuovere lo sport in tutte le fasce della popolazione, agevolando l’accesso di migliaia di ragazzi con limitata disponibilità economica, ai centri estivi.

Un modo efficace per promuovere, attraverso lo sport, la condivisione e la partecipazione, i valori dell’inclusione e dell’attenzione all’altro.


Ad alzare la coppa al cielo è stata la Parrocchia di San Rocco Castagneretta, in particolare la squadra Camelot, che ha avuto la meglio sui locali della Cattedrale di Santa Maria del Bosco e San Michele, accompagnati da don Mauro Biodo, dopo aver superato anche i bambini e i ragazzi bolognesi.


Il team di San Rocco ha reclamato la vittoria, ma le attività sono continuate anche nel pomeriggio, dando vita ad una giornata che ha visto sfidarsi e divertirsi decine di squadre nelle attività più disparate, dopo aver avuto il tempo per ricaricare le energie con una sana merenda offerta dai Soci Conad Nord Ovest di Cuneo, Frisoli e Serale. Se i più piccoli si sono divertiti nella costruzione di una piramide umana, altri ragazzi si sono confrontati sul campo di basket; spazio alla creatività per tanti bambini che hanno utilizzato, tutti insieme, il proprio corpo per formare lettere e parole; e poi ancora attività per allenare l’equilibrio nei giochi con la palla, sfide e tante risate, che hanno resistito anche alle nuvole cariche di pioggia del pomeriggio cuneese.


«Siamo felici e soddisfatti dei risultati che stiamo realizzando grazie al progetto “TUTTINGIOCO” – ha dichiarato Vittorio Bosio, Presidente nazionale del CSIL’evento di Cuneo è stato una conferma di come inclusione, divertimento e sport siano gli elementi cardine di questo progetto, che siamo felici di portare avanti, insieme a Fondazione Conad ETS, nei centri estivi di tutta Italia».


«È un piacere collaborare con il Centro Sportivo Italiano in un’iniziativa così bella che ha permesso a tanti bambini e ragazzi di praticare attività sportiva questa estate – ha dichiarato Maria Cristina Alfieri, Direttrice di Fondazione Conad ETS –. Il progetto “TUTTINGIOCO” ci ha dato la possibilità di veicolare attraverso lo sport valori quali l’importanza del fare squadra e dello stare insieme, quegli stessi valori che da 60 anni Conad porta avanti, nel suo essere quotidianamente vicina al territorio e alle persone».

«Partecipare attivamente a questa preziosa iniziativa, che coinvolge la nostra comunità con l'obiettivo di promuovere i valori dello sport e dell'inclusione, ci rende particolarmente orgogliosi. – dichiarano Donato Frisoli e Nadia Serale Soci Conad Nord Ovest di Cuneo – Siamo fermamente convinti dell’importanza di garantire pari opportunità a tutte le famiglie e ai giovani, favorendo l’accesso ad ogni forma di istruzione e di pratica sportiva, al fine di costruire una società più equa e solidale. Come Soci Conad, che non solo operano nel territorio, ma che ne sono parte integrante, siamo certi che iniziative come questa siano un piccolo tassello di un processo più articolato, in cui l’integrazione sociale e l’inclusività possano fare la differenza per creare una società futura migliore».

Numerosi gli animatori e gli aiuto-animatori che hanno accompagnato i bambini e li hanno guidati nelle diverse attività programmate. Grande attenzione è stata riservata ai ragazzi con disabilità partecipanti all’evento, che hanno potuto godere di una giornata di sport e divertimento, svoltasi nei campi della Parrocchia di San Rocco Castagnaretta.


A guidare la premiazione è stato l’assistente ecclesiastico del Comitato CSI di Cuneo, don Gabriele Mecca, che ha sottolineato l’importanza del progetto “TUTTINGIOCO” e ringraziato Fondazione Conad ETS e Conad Nord Ovest per le opportunità rese possibili grazie a questa collaborazione.


Il presidente del Comitato cuneese, Mauro Tomatis, è poi intervenuto sottolineando il piacere di far parte di un'iniziativa che promuove sport ed inclusione: «Il CSI di Cuneo non ha avuto un attimo di esitazione quando è stato scelto per portare avanti questo progetto. Ha scelto di indirizzare la sua attenzione sugli oratori, a cui è necessario fare un applauso per l'impegno profuso in ogni attività, senza dimenticare l'aiuto indispensabile dato da animatori e collaboratori, che guidano i bambini con il loro esempio».

A consegnare la coppa ai vincitori, Donato Frisoli, socio e imprenditore Conad Nord Ovest di Cuneo, che ha poi accompagnato tutti i partecipanti all'evento in una pausa dedicata alla consumazione della merenda offerta.


Gioia e allegria troveranno spazio ancora nelle prossime due tappe del Torneo, la prima in programma mercoledì stesso nella città di Lecco e l'ultima venerdì 14 luglio a Ravenna.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2023 alle 15:47 sul giornale del 13 luglio 2023 - 26 letture






qrcode